A bocca aperta

26 maggio 2014 § Lascia un commento

E quando usciremo dall’allucinazione collettiva costruita dalla casaleggio associati, magari inizieremo a chiederci cose di questo tipo: ma perchè devo stare a sentire cosa dice uno come, per esempio, Di Maio, che prima di avere l’incarico di propagatore del verbo in quanto giovane e bellino e funzionante in tv non era neanche riuscito a laurearsi,a 26 anni – tutt’ ora, ovviamente, non lo é (non menziono neanche il reddito zero)? Non bisogna certo ascoltare solo i laureati, e ci mancherebbe, ma certo non vedo perché devo starti a sentire quando bofonchi che hai scoperto, lavorando alla Camera, che il bicameralismo perfetto, unico caso mondiale, é fondamentale per la democrazi (per chiarezza: é una stronzata cosmica).

Intanto Grillo reagisce da comico barcollante http://www.beppegrillo.it/2014/05/vinciamopoi.html.. ma è tutto qui quello che siete riusciti in due a partorire? #colpadeipensionati? #comunquevinceremoprimaopoi?

A bocca aperta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo A bocca aperta su Towards Transformative Politics.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: