‘Si può cambiare qualcosa. Adesso!’

11 settembre 2012 § Lascia un commento

Bersani dice che ‘Si può cambiare qualcosa’, sottovocesottovocesshhh, sperando di non disturbare troppo, perchè è sempre responsabile. Però si vede premier… la pasta all’uovo del leader ce l’ha, ovviamente.

Renzi risponde con un più fermo ‘Adesso!’. Che forza, che potenza, che immaginazione… beh, insomma…  proprio non ce la fa a non copiare: stesso slogan di Franceschini, ultime primarie, 2009. E’ giovane, ma non così giovane (ma nessuno dei suoi consulenti se l’è ricordato? E nessuno, nel partito dal grande dibattito interno, dalla democrazia interna perfetta, ha pensato di dirglielo? Qualcuno si parla nel pd?) E poi, ‘Adesso!’ per far che?

Perchè non si uniscono e ci risparmiano questa farsa (ops, grande esercizio democratico)? Non vi sembra siano stati scritti per aver (quasi) senso se uniti?

‘Si può cambiare qualcosa. Adesso!’ oppure ‘Adesso si può cambiare qualcosa!’

Tag:, , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo ‘Si può cambiare qualcosa. Adesso!’ su Towards Transformative Politics.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: