Impressioni su Renzi e Gori

31 maggio 2012 § 2 commenti

Ieri sera sono andato a sentire Matteo Renzi, a Bergamo per presentare il suo nuovo libro ‘Stil novo’, e Giorgio Gori – per ‘annusarli’, cosa che si può fare solo dal vivo.

Se la scusa era quella del libro (che almeno renzi ha avuto la decenza di ammettere essere robetta), la ragione ovvia dell’incontro era quella, per Renzi, di aumentare la propria caratura nazionale e, per Gori, capire il suo possibile seguito in città.

Ammetto che Renzi mi ha interessato, l’anno scorso, prima che decidessi di studiarlo ed approfondire la sua storia; così, ora credo che rappresenti semplicemente il tipo di non rinnovamento che non serve all’Italia.

Dopo due minuti, avevo già visto e sentito tutto quello che mi interessava. Ne sono rimasto altri venti, di minuti, giusto perchè magari i due, per miracolo, potevano riuscire a produrre uno scatto. Macchè: venti minuti a parlare di bellezza, che è quello che serve all’Italia, secondo Renzi, perchè nel concetto ci possiamo includere il merito, il valore della persona umana, l’innovazione e il genio italico, e così via (temo fino al tramonto sulla Morla, cioè un fiumiciattolo triste che attraversa la città). Io capisco la ragione che possiamo chiamare generosamente filosofica (liceale), ma se sei parte di un  partito attualmente al governo, ed è questo il discorso politico che produci, allora nella congiuntura storico-politica attuale – cioè con l’incazzatura che c’è in giro- vuol dire che sei nella merda.

Gori, nel frattempo, inseriva quello che si dovrebbe fare a Bergamo, come (per esempio) ricostruire il rapporto fra città ed università. Come farlo bene bene non si sa, e magari la prossima volta si potrebbe suggerire che forse si potrebbe migliorare l’università stessa (magari facendo in modo che proponga corsi con un minimo senso e coerenza formativa, o migliorarne l’organizzazione delirante).

Comunque. La proposta politica di Renzi è la seguente: sono giovane (e giovanile), mi reputo belloccio, sono toscano e quindi simpatico, propongo le idee che vanno di moda, perciò votami.

Il tutto in uno spessore culturale imbarazzante, una profondità etica non appariscente, una superficialità leggera, ed una spruzzata di quel salottismo ormai prerogativa PD. Non pervenute: passione, potenza evocativa, precisione concettuale, e cojones.
– Sì, Renzi: leggo anche io i giornali; sì, leggo anche io l’Economist (e se fai riferimento alla Goldam Sachs allora sii più preciso, perchè se è ai BRICS che ti riferisci come sembrava allora la storia è vecchia (2001) ed allora è meglio che dai l’idea di sapere dei Next-11, di qualche anno dopo, ma in ogni caso l’ultimo neologismo di Jim O’Neill, Chairman di Goldman Sachs Asset Management); e se parli del crollo della quota di PIL mondiale della Cina dal ‘700 gli anni di Mao non può sembrare che tu lo stia imputando soprattutto all’inefficienza comunista cinese).
E non si può sentire Gori che, nel 2012, sostiene che l’ascensore sociale in Italia si è bloccato da tempo, semplicemente perchè la questione è stata evidenziata qualche giorno fa da un rapporto Istat poi ripreso dai giornali. Lo sappiamo lo sappiamo lo sappiamo lo sappiamo: cosa si fa per sbloccarlo? Si discetta.

Un mio conoscente, che ha assistito alla fine dell’incontro, mi scrive oggi (penso che non abbia problemi che lo citi qui):
Renzi e Gori ‘hanno parlato di rivoluzione se dovessero andare al potere, cioè di riuscire a scardinare le vecchie lobby politiche. Renzi ha detto che c’e molto da fare, ad esempio informatizzare le scuole, la sanità e la giustizia. Ha continuato dicendo che bisogna cambiare le cose mettendosi in gioco in prima persona, ognuno di noi. Giorgio Gori infine  ha menzionato il MoVimento 5 Stelle: ha detto che bisogna rispettare le persone che hanno votato Beppe Grillo: lui crede che i grillini siano brave persone e che la gente li abbia votati anche per protesta. La battuta finale e’ stata non credo proprio che la gente voglia Beppe Grillo come Presidente del consiglio.”

Sottolineatura e grassetto sono miei. Bisogna rispettare le persone che hanno votato… cioè il 10% degli elettori circa alle scorse amministrative, ed una forza politica data al 18-19%, oggi. Non c’è niente da fare: non cambieranno mai.

Tag:,

§ 2 risposte a Impressioni su Renzi e Gori

  • Stefano scrive:

    Non vedo l’offesa al Movimento, francamente. Che sia un voto di protesta è invece conclamato e non c’è bisogno di un politologo per capirlo. Per il resto Renzi resta purtroppo una mezza tacca

  • aquarenghi scrive:

    Non c’è offesa al movimento 5 stelle, sicuramente. La questione che sollevo in realtà è la condiscendenza che traspare da quel passaggio la quale, purtroppo, è spesso riscontrabile nei politici ed anche intellettuali di sinistra italiana; cioè, io leggo la frase sopra come ‘credo, quindi non sono sicuro, che siano brave persone anche se hanno votato Grillo; sono da rispettare perchè protestano. Forse mi sbaglio.
    Il punto è che tutti i voti sono da rispettare, quelli del PD, PDL, Lega, IDV, 5 stelle, ecc. Bisogna cercare di capire quei voti. E da questo punto di vista credo che ovviamente la protesta sia un fattore importante, ma che non sia affatto l’unico, o persino il più importante. Esiste una frattura della rappresentatività e del pensare la società che va molto oltre la semplice protesta. In altre parole, una buona parte dei voti del 5 stelle non credo siano recuperabili nel breve periodo, e probabilmente anche nel medio periodo, a meno di una trasformazione radicale delle modalità relazionali della proposta partitica attuale.
    Provi a dare un’occhiata, per esempio:http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/23/grillismo-questione-stile/239176/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Impressioni su Renzi e Gori su Towards Transformative Politics.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: